Final Four, semifinale, gara 1 alla Came Dosson, ma la Meta Catania Bricocity c’è e deve crederci

Peccato perché la sconfitta è immeritata. Peccato perché gli episodi sono girati solo dalla parte avversa. Peccato per le tante occasioni che potevano materializzare qualcosa di diverso. Vince una cinica, robusta Came Dosson per 2-1 sfruttando tutto e di più e approfittando di ogni singolo accadimento a suo favore.

La voglia e il cuore e quel pizzico di emozione fisiologica l’impatto per i rossazzurri alla Finale Four. Gara 1 della semifinale scudetto per la Meta Catania Bricocity passa da tutto ciò e anche dal bel gioco espresso dal roster di Salvo Samperi col passare dei minuti. La Came Dosson esperta e sorniona, ma soprattutto spietata ha cercato di sfruttare tutto mettendo dentro due reti e sfruttando l’attimo fuggente. Rossazzurri inizialmente timidi, bloccati, ma col passare dei minuti padroni del gioco e del match. Dall’errore in uscita della Meta Catania Bricocity il gol del vantaggio della Came Dosson, ma da applausi il pareggio di Giovanni Messina che riportava in partita gli etnei. Nella ripresa il colpo gobbo di Musumeci con la palla che danzava sulla linea, forse dentro come le immagini testimoniano, ma non per gli arbitri. Al danno la beffa del rosso ad uno dei migliori in campo il portiere Mambella cacciato col rosso diretto su presunti fallo di mano, in uscita, fuori area. Azione che portava alla punizione e vantaggio ancora della Came Dosson che ringraziava e portava a casa. Gara bella intensa e a tutto gas nei minuti finali: La Meta Catania Bricocity provava di tutto e non era fortunata e rabbiosa sotto porta nonostante almeno tre palle gol nitide. Il finale non aiutava i rossazzurri materializzando una sconfitta amara ma con la consapevolezza che domani sarà battaglia. Servirà una vittoria e con due gol di scarto per staccare il pass finale, ma tutto è possibile basta volerlo con cattiveria, forza e cinismo. Let’s go Meta Catania Bricocity.

Di seguito il tabellino:

CAME DOSSON-META CATANIA BRICOCITY 2-1 (1-1 p.t.)
CAME DOSSON: Pietrangelo, Vieira, Bertoni, Grippi, Espindola, Belsito, Bacchin, Azzoni, Dener, Ugherani, Juan Fran, Schiochet, Ronzani, Ditano. All. Rocha

META CATANIA BRICOCITY: Mambella, Rossetti, Baldasso, Josiko, C. Musumeci, Messina, Silvestri, Kuraja, L. Musumeci, Suton, Baisel, Biagianti, Rinaudo, Dovara. All. Samperi

MARCATORI: 10’19” p.t. Grippi (C), 18’34” Messina (M), 7’37” s.t. Schiochet (C)

AMMONITI: Juan Fran (C), Espindola (C), Messina (M), Biagianti (M), Rossetti (M)
ESPULSI: al 7’36” del s.t. Mambella (M)

ARBITRI: Luigi Alessi (Taurianova), Riccardo Davì (Bologna) CRONO: Fabiano Maragno (Bologna)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

ALTRI ARTICOLI