Grazie Ragazzi! Meta Catania Bricocity vice Campione d’Italia

Non facile uscire da una notte assurda e da incubo. Non facile recuperare se non impossibile il gap di sei reti, ma il credere e onorare appare dogma in casa etnea.

Partenza di grande orgoglio dei rossazzurri: velocità, voglia e gol con Josiko letale dopo appena un minuto a battere Miarelli per il vantaggio Meta Catania Bricocity. Elettrica la gara, piena di capovolgimenti di fronte e maschia: i giocatori di Samperi erano sul pezzo veementi e concentrati, nonostante il pareggio di Taborda. Otto minuti che finalmente onoravano il futsal consegnando il messaggio che ieri quella gara era pieno di nosense. Kuraja trovava il diagonale giusto ma Miarelli allungava il piedone. Gara piacevole e intervallo sull’1-1.

Nella ripresa sempre buon ritmo, Meta Catania Bricocity sempre nella metà campo di Pesaro e pericolosa con Miarelli sempre con le antenne alzate. Gara piacevole che Pesaro non forzava perché stanca e confortata dal punteggio di gara 1. Con il petto in fuori la Meta Catania Bricocity cercava il gol vittoria, attaccando i padroni di casa anche col portiere di movimento negli ultimi sette minuti. I rossazzurri mettevano dentro il 2-1 materializzando il vantaggio con Italo Rossetti. A tre dal termine il colpo di punta di Cuzzolino a ristabilire la parità. Nel finale Miarelli si superava ancora evitando la terza rete etnea.

Finiva così, con lo scudetto che andava a Pesaro, uno tricolore macchiato da una notte buia. Il sole invece con rispetto, cuore e volontà splende nella straordinaria stagione della Meta Catania Bricocity, di questi ragazzi unici che hanno stupito tutti salendo le vette del futsal da vice d’Italia. Chapeau Meta Catania Bricocity.

ITALSERVICE PESARO-META CATANIA BRICOCITY 3-2 (1-1 p.t.)
ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Tonidandel, Borruto, Canal, Jefferson, Ciappici, Ceccolini, Fortini, Salas, Taborda, Cuzzolino, De Oliveira, Vesprini, Guennounna. All. Colini

META CATANIA BRICOCITY: Mambella, Rossetti, Baldasso, Josiko, C. Musumeci, Messina, Silvestri, Kuraja, Suton, Fabinho, Baisel, Biagianti, Rinaudo, Dovara. All. Samperi

MARCATORI: 1’03” p.t. Josiko (M), 6’22” Taborda (P), 14’49” s.t. Baisel (M), 16’14” Cuzzolino (P), 17’54” Borruto (P)

AMMONITI: Fabinho (M), Salas (P), Rossetti (M), Josiko (M), Suton (M)

ARBITRI: Angelo Galante (Ancona), Dario Pezzuto (Lecce), Stefano Parrella (Cesena) CRONO: Lorenzo Cursi (Jesi)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

ALTRI ARTICOLI