Finale provinciale Under 17: la Meta Catania cede la gara d’andata al Misterbianco che vince 4-2

Partiamo dai paradossi di un impianto aperto solo quaranta minuti prima del match e ritardi sull’inizio della gara che ha consegnato solo nervosismo ai protagonisti. Finale d’andata del campionato provinciale Under 17 che ha visto la vittoria in gara 1 del Misterbianco Calcio per 4-2 contro la Meta Catania di coach Antonio Marletta. Una sconfitta che brucia figlia di un imperfetto primo tempo e di assenze pesanti come i gemelli Sciuto. Parziale di prima frazione chiuso che ha visto i padroni di casa andare sul doppio vantaggio di 2-0 e rete dei rossazzurri con Daniel Corrente a chiusura del primo tempo.

Nella ripresa due palle perse sanguinose e ancora doppio vantaggio del Misterbianco che si portava sul  4-1. Reazione Meta Catania che cominciava a giocare, reagiva trovava la seconda rete ancora con Corrente e sfiorava più volte la rimonta cogliendo anche una traversa.

“Dovevamo fare meglio – afferma coach Antonio Marletta – complimenti agli avversari, ma ancora è tutto aperto per la finale di ritorno. Dobbiamo sicuramente fare meglio sulla stessa scia del secondo tempo. Non possiamo accettare alcune dinamiche del pre-gara. Ripeto, noi dobbiamo fare meglio nonostante le assenze che non sono una giustificazione. Sono convinto che i ragazzi martedì daranno tutto e abbiamo la forza e le qualità per rimontare la sconfitta”

Vittoria in gara 1 per Misterbianco, ma ancora la possibilità per l’Under 17 della Meta Catania Bricocity di rimontare e staccare il pass martedì 19 aprile nella finale di ritorno in casa rossazzurra.

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

ALTRI ARTICOLI