Under 17, sfuma il sogno della Meta Catania. Nella finale provinciale di ritorno non basta la vittoria.

Finisce 2-1 la finale di ritorno provinciale del campionato Under 17 tra Meta Catania Bricocity e Misterbianco. Non è bastata la vittoria ai ragazzi rossazzurri di coach Antonio Marletta che dopo la sconfitta dell’andata, 4-2, dovevano vincere con due gol di scarto. Gara che è stata anche interpretata bene dagli etnei con un primo tempo sbloccato da Edoardo Sciuto e chiuso con rammarico solo sull’1-0 nonostante le occasioni e il legno clamoroso ancora di Sciuto.

Nella ripresa un Misterbianco con con tanti giocatori di calcio a 11 e pochi sui principi del futsal trovava la punizione perfetta dell’1-1. Meta Catania che a testa bassa si ributtava in attacco cercando gol e vittoria. Ma sul più bello e con la ricerca dell’uomo di movimento ecco l’espulsione di Sciuto e l’infortunio di Daniel Corrente. Nonostante questo arrivava il 2-1 con Mario Musumeci e a pochi secondi dalla fine la traversa clamorosa ancora di Mario Musumeci a chiudere qualsiasi speranza. Addio alla fase regionale e chiusura di stagione per l’Under 17 affidata a coach Marletta:

“Non posso rimproverare nulla ai ragazzi afferma coach Antonio Marletta – dispiace ma siamo arrivati con il fiato corto e tanti infortunio. Peccato, dispiace, ma abbiamo la certezza di aver dato tutto”

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

ALTRI ARTICOLI