Vittoria e sofferenza. La Meta Catania Bricocity batte Ciampino 4-3. Musumeci oggi in grande spolvero

Gli uomini di Tarantino vincono dopo una partita molto tirata e grazie al gol nel finale, su punizione, di Podda che regala i tre punti ai rossazzurri. Da rivedere e rivedere la terza rete realizzata da Carmelo Musumeci.

Alla fine conta vincere, ma che fatica. La Meta Catania Bricocity stacca il pass vittoria, la terza in stagione, battendo nel finale una mai doma Ciampino capace di recuperare il triplo svantaggio. Partita equilibrata nel primo tempo ma con la formazione di Tarantino in palla e in pieno possesso della partita. Casassa nei primi minuti metteva varie pezze evitando il vantaggio etneo, ma nulla poteva su una delle tante giocate di Musumeci, oggi in stato di grazia, dove con il petto e in traettoria si fiondava Giovanni Messina per l’1-0. Primo tempo che si chiudeva cosi, con Ciampino timida e Tornatore ma veramente impensierito e di contro una Meta Catania che poteva raddoppiare più volte. Ad inizio ripresa gli etnei partivano forte: prima il raddoppio di Pulvirenti dopo una pregevole azione portata avanti da Musumeci e Bocao, poi da cinepresa quando l’extraterrestre capitano della Meta Catania Carmelo Musumeci materializzava il terzo gol. Controllo sontuoso della sfera da un lancio a campanile, doppio passo a lasciare l’avversario di turno sul posto sull’out di sinistra, taglio del campo verso Bocao che chiudeva il triangolo trovando il piattone dello stesso numero 22 della Meta Catania, applausi. Sul 3-0 gara finita? assolutamente no, perchè i ragazzi di Tarantino sentivano la reazione di Ciampino e soffrivano per almeno dieci minuti. Ciampino premeva e rimontava grazie alle reti di Thorpe, Richar e Salla. Clamoroso 3-3 che riapriva i giochi. Dalla panchina Tarantino pescava il massimo e si leccava le ferite per l’assenza anche di Vaporaki. A tre dalla fine ecco il colpo scaccia guai: Michele Podda direttamente su punizione trovava il pertugio giusto che chiudeva i giochi sul 4-3. Serviva a poco il power play di Ciampino perchè la Meta Catania Bricocity anche grazie agli interventi di Tornatore legittimava la vittoria.

Di seguito il tabellino della partita

META CATANIA-CIAMPINO ANIENE 4-3 (1-0 p.t.)
META CATANIA: Tornatore, Pulvirenti, Alonso, Bocao, Musumeci, Podda, Messina, Silvestri, Lutin, Vaporaki, Corallo, Dovara. All. Tarantino

CIAMPINO ANIENE: Casassa, Liberti, Pina, Richar, Joao Salla, Thorp, Cannella, Diaz, Pilloni, Ferretti, Serpa, De Filippis. All. Ceppi

MARCATORI: 13′ p.t. Messina (M), 3′ s.t. Pulvirenti (M), 4’10” Musumeci (M), 7’20” Thorp (CA), 9′ Richar (CA), 11’10” Joao Salla (CA), 16’50” Podda (M)

AMMONITI: Pilloni (CA), Bocao (M), Musumeci (M), Joao Salla (CA), Richar (CA)

ARBITRI: Nicola Maria Manzione (Salerno), Giacomo Voltarel (Treviso) CRONO: Bartolomeo Burletti (Palermo)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

ALTRI ARTICOLI