Non basta un grande PalaCatania. Spettacolare 3-3 tra Meta Catania Bricocity e Italservice Pesaro

Partiamo ancora dalla straordinaria cornice di pubblico al PalaCatania. Oltre 2000 spettatori a spingere la formazione di Carmine Tarantino. In tribuna presente anche la nuova proprietà del Catania Calcio con L’Ad Grella, il Dg Carra e il dirigente Caniglia.

Match spettacolare e ricco di colpi di scena tra Meta Catania Bricocity e Italservice Pesaro. Un 3-3 finale con gol e spettacolo per tutti e due i tempi. Unico rammarico per i rossazzurri il non aver sfruttato al meglio la superiorità numerica nella ripresa dopo l’espulsione di De Oliveira. Primo tempo con 5 reti e Meta Catania che andava in vantaggio con Alonso, ma subiva la rimonta di Pesaro con Canali e Schiochet. Dal sorpasso dei campioni d’Italia di Colini al contro sorpasso degli etnei. Efficaci e letali Musumeci e compagni prima con Nelson Lutin autore del pareggio e da applausi con al rete di Bocão che faceva esplodere il PalaCatania.

Nella ripresa Italservice Pesaro riusciva a trovare dopo appena due minuti il 3-3 con Miguel prima della roulette di occasioni da una parte e dall’altra dove Dovara e Cianni i due portieri esaltavano riflessi e interventi blindando la porta delle due formazioni. Finiva così con le due squadre stanche ma che hanno dato vita ad un match che ha riconciliato con il futsal italiano.

Di seguito il tabellino.

META CATANIA-ITALSERVICE PESARO 3-3 (3-2 p.t.)
META CATANIA: Dovara, Pulvirenti, Alonso, Bocao, Musumeci, Podda, Messina, Silvestri, Lutin, Vaporaki, Corallo, Licandri, Alex Garcia, Amato. All. Tarantino

ITALSERVICE PESARO: Cianni, Kytola, Joao Miguel, Canal, Schiochet, Ugolini, Arcidiacone, Tonidandel, Pires, De Oliveira, Dalcin, Ruan, Vesprini, Lopez. All. Colini

MARCATORI: 2’30” p.t. Alonso (M), 3′ Canal (I), 3’50” Schiochet (I), 7′ Lutin (M), 13’40” Bocao (M), 2’01” s.t. Joao Miguel (I)

AMMONITI: De Oliveira (I), Lutin (M), Dalcin (I), Arcidiacone (I), Bocao (M), Pulvirenti (M)
ESPULSI: al 11′ del s.t. De Oliveira (I) per somma di ammonizioni

ARBITRI: Fabio Pozzobon (Treviso), Martina Piccolo (Padova) CRONO: Fabio Rocco De Pasquale (Marsala)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

ALTRI ARTICOLI