A 41 secondi dalla fine sfuma la vittoria. Finisce 1-1, cronaca e tabellino

Nulla di scontato nel futsal e soprattutto il vanificare un primo tempo perfetto ma con una sola rete di vantaggio. Pareggio ancora amaro nello skymatch per la Meta Catania Bricocity e vittoria fallita a 41 secondi dalla fine.
Ramiro deve fare di necessità virtù con Galan squalificato, Taliercio out dopo l’operazione e con Vaporaki non al meglio. La fiducia a Silvestri davanti alla difesa con Dovara ancora tra i pali e roster completato da Campoy, Musumeci e Matamoros. Partenza sull’acceleratore per i rossazzurri, con il capitano trascinatore ancora una volta: prima si procurava il rigore,  dopo un minuto, ma Di Ponto parava, ma si riscattava subito aprendo in progressione la difesa di Ostia centralmente e di giustezza batteva il portiere laziale, 0-1 Meta Catania Bricocity. Ottavo centro in quattro gare per Musumeci e binario imboccato. Un vantaggio aver sbloccato la partita che risultava fisica e spigolosa e con pochi spazi per i rossazzurri nonostante un Campoy delizioso. A metà primo tempo doppia conclusione di Matamoros prima e Rossetti dopo, ma anche super parata di Dovara a togliere la sfera dal set. A tre dal termine sulla verticale  di Campoy, Cruz calciava tutto solo sul portiere. L’ennesima occasione stavolta con Silvestri, bravo Di Ponto, chiudeva un primo tempo antipatico.

Nella ripresa Todis Lido di Ostia entrava con maggiore vigore e Dovara alzava muro in tre occasioni nei primi cinque minuti. Rossazzurri che faticavano a trovare spazi offensivi non riuscendo a creare situazioni per il raddoppio. A metà ripresa ancora Dovara decisivo a chiudere con il corpo la conclusione di Le. Al tredicesimo il destro di Campoy ad impegnare Di Ponto e finale al cardiopalma. Dovara metteva ancora le “manone” su Le, mentre Rossetti sfiorava il colpo del ko. A tre dalla fine azione di Matamoros e Campoy, ma Cruz a botta sicura trovava Di Ponto. A tre dalla fine uomo in più per Todis Lido di Ostia col portiere di movimento e muro rossazzurro a difendere 180 secondi. Non teneva la palla la Meta Catania Bricocity e concedeva a cinquanta secondi dalla fine la conclusione a Le che bucava per il pareggio laziale. Pareggio finale che mandava alle ortiche una possibile vittoria con tanta amarezza nonostante il quarto risultato utile.

TODIS LIDO DI OSTIA-META CATANIA BRICOCITY 1-1 (0-1 p.t.)
TODIS LIDO DI OSTIA: Di Ponto, Esposito, Sanchez, Leandro, Poletto, D. Gattarelli, Mentasti, Cutrupi, Regini, Cataldo, Barra, Navarro, Colasanti, A. Gattarelli. All. Grassi

META CATANIA BRICOCITY: Dovara, Silvestri, Campoy, Matamoros, Musumeci, Messina, Rossetti, Tusar, Vaporaki, Baio, Marletta, Cruz, Tornatore. All. Lopez

MARCATORI: 0’40” p.t. Musumeci (M), 19’17” s.t. Leandro (L)

AMMONITI: Poletto (L), Silvestri (M), Matamoros (M), Cutrupi (L)

NOTE: al 0’19” del p.t. Di Ponto (L) para un rigore a Musumeci (M)

ARBITRI: Pasquale Marcello Falcone (Foggia), Arrigo D’Alessandro (Policoro), Fabiano Maragno (Bologna) CRONO: Daniele Biondo (Varese)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

ALTRI ARTICOLI